facebook logo detail flickr logo alexleite YouTube

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • Amministrazione Trasparente
  • Servizi OnLine

amministrazioneTrasparente

CadmoDriver

Accesso ai Servizi Online con codice PIN

La voglia di tenerezza si spinge, a volte, verso l’irresistibile dolcezza e nell’indulgenza del piacere di mangiare il Torrone, soprattutto durante il periodo natalizio, come nella migliore tradizione, lungo il corso dei nostri ricordi infantili. I nostri operatori nel settore sono imprenditori energici che, con abilità dirigono e governano la propria azienda, dove prospera il lavoro come in poche altre parti del nostro sud, ciascuno in una efficiente catena di montaggio, dove soprintende, personalmente, alla sua specifica mansione, con occhi vigili ed attenti.

foto5 foto1 foto2

L’inizio dell’attività torroniera risale ai primi dell’800 ed è di origine spagnola, in quanto sembra che un’ava degli attuali produttori di torrone, cominciò a trasmettere la propria passione per i dolci ad un nipote che la fece sua e dette inizio ad una usanza che è diventata tradizione, e, in quella, una genia di maestranza che si è tramandata sino ai nostri giorni. La gestione è sempre stata a conduzione familiare, tramandata da padre in figlio. Oggi le aziende che sono presenti a Bagnara sono state rinnovate nel settore produttivo ed organizzativo con l’utilizzo di macchinari moderni e tecnologicamente avanzati, anche se si è ovviamente cercato di non perdere di vista gli standard qualitativi legati alla tradizione, sposando la tecnica alla più antica qualità artigianale.

foto6 foto7 foto9

Per quanto riguarda i mercati in cui il torrone di Bagnara è presente, possiamo con assoluta certezza affermare che i nostri produttori coprono quasi l’intero territorio nazionale, oltre che spingersi anche in mercati esteri, in particolari, Stati Uniti e Canada. Il torrone di Bagnara viene, quindi, celebrato in tutto il mondo per la sua qualità, soprattutto per la ricerca della materia prima della zona, quale il miele.

foto10 foto11 foto12

 

spiagge6 spiaggie2 spiaggie7

Una caratteristica fondamentale di Bagnara è la bellezza delle sue spiagge. Il colle di Marturano divide in due la lunghissima spiaggia che si estende, per oltre un chilometro, dai piedi del monte “Cucuzzo” alla torre Ruggiero.

La finissima sabbia bianca che si estente sino al mare, accoglie ogni anno moltissimi turisti che trovano tutte le comodità nei lidi che vengono allestiti ogni estate lungo la costa. A nord del porto di Bagnara il paesaggio cambia completamente , scompare   la bellissima spiaggia bianca e il paesaggio viene dominato dalle sporgenze e le rientranze dei monti, che si uniscono facendo un tutt’uno con il mare. Tra queste si trovono spesso delle meravigliose grotte naturali, tra le quali le più famose: la “Grotta del Monaco” e la “Grotta delle Rondini”, che nel periodo estivo divengono ambite mete di gite in barca, ed un vero paradiso per gli appassionati di pesca subacquea.

Il riflesso del sole e delle roccie che si uniscono al mare, colorano i fondali di un bellissimo colore azzurino-violaceo che ha dato il nome di “Costa Viola” al nostro litorale.

Le ultime foto caricate sulla nostra Galleria Fotografica

Contatti

Posta Elettronica Certificata PEC dell'Ente

protocollo@pec.comunebagnara.it

Orari di Accesso al Pubblico e Contatto Telefonico

Centralino Elettronico VoIP: 0966 374011

  • Lunedì dalle 09:00 alle 11.30 - Martedi dalle 09.00 alle 11.30 - Mercoledì dalle 9.00 alle 11.30
  • Giovedì dalle 09.00 alle 12.00 e dalle 16.00 alle 17.30
  • Venerdi e Sabato CHIUSO AL PUBBLICO